Cani e bambini

Un approccio corretto tra cani e bambini e una giusta comunicazione con il cane, possiamo stimolare il rispetto per il diverso e per il più debole. Rendiamo consapevoli i ragazzi che le creature non umane hanno bisogni primari di sicurezza, appartenenza e stima oltre che meramente fisiologici. La cultura cinofila rende le persone che ne vengono coinvolte più ricche e più empatiche verso l’altro migliorando la qualità della vita di tutti , umani e non.
Le attività verranno svolte da un team di educatori cinofili professionisti formatosi all’Istituto di zooantropologia didattica ThinkDog di Angelo Vaira con la partecipazione dei loro cani, educati e preparati all’interazione con bambini e ragazzi.

Bambility® (3-10 anni)

Attività rivolta a bambini di età compresa tra i 3 e ai 10 anni che mira allo sviluppo delle capacità sociali ed emotive attraverso l’interazione tra cani e bambini. Il bambino vivrà in maniera diretta e guidata la relazione con il cane e potrà godere pienamente dei benefici che questa saprà portare al suo bagaglio culturale, cognitivo ed emotivo. Giocare con il cane, prendersi cura di lui, osservarne le abilità consentirà al bambino, coinvolto in prima persona, di conoscere e confrontarsi con forme di vita differenti e trarne beneficio a livello didattico, conoscitivo ed educativo.
Nelle attività di Bambility® la relazione tra cani e bambini assicura l’interesse dei partecipanti a svolgere questa attività. Il cane, infatti, catalizza la curiosità e con la sua presenza contribuisce a incoraggiare la socializzazione, potenziare le abilità comunicative, stimolare l’attenzione, stabilire legami affettivi, accrescere il senso di responsabilità, migliorare l’autocontrollo e le abilità motorie.
Il gioco sarà il nucleo centrale dell’intero progetto perché ha un’alta valenza emotiva e promuove un interesse immediato; è un mediatore della realtà attraverso cui è possibile realizzare bisogni soggettivi nel rispetto degli altri e dell’animale; le regole sono semplici, condivise e adattabili; favorisce la creatività, l’iniziativa e l’espressività.

Progetto per i ragazzi (10-15) – Comprendere il linguaggio e le modalità espressive del cane

I ragazzi impareranno a riconoscere ed interpretare i più comuni “segnali di calma”, cioè come i cani comunicano tra loro, tramite l’ausilio di una presentazione o di cartelloni nella fase preparatoria e dal vero durante la successiva dimostrazione pratica.
Riconoscere la diversità interspecifica come un occasione di arricchimento culturale e di crescita. Il cane infatti è dotato di abilità speciali in relazione ad un affinamento di alcune capacità sensoriali quali l’olfatto e l’udito. Riconoscimento del cane come essere senziente con esigenze, aspettative e capacità cognitive caratteristiche della propria specie, al fine di porre le basi per una cultura rispettosa del mondo animale. Relazionarsi correttamente con il cane. I ragazzi impareranno l’approccio corretto con i nostri amici a 4 zampe affinché le loro intenzioni non vengano fraintese ed avvertite come una minaccia.

Condividi il contenuto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *